Curriculum vitae

La famiglia Hesse, a sinistra Hermann.

© Suhrkamp Verlag, Berlin

Hermann Hesse nacque il 2 luglio 1877 a Calw nella Foresta nera come secondogenito di Johannes Hesse e sua moglie Marie, nata Gundert. La famiglia paterna è di origine baltico-tedesca, quella materna svevo-svizzera. Hesse frequenta inizialmente la scuola latina a Calw, dal 1891 entra nel seminario teologico protestante del monastero di Maulbronn, da dove fugge dopo pochi mesi. Dopo un apprendistato come meccanico presso la fabbrica di orologi per torri Perrot impara a Tubinga e a Basilea il mestiere di libraio e pubblica i suoi primi scritti (poesie e prosa). Da Basilea fa due viaggi in Italia. Nel 1904, dopo aver pubblicato il romanzo Peter Camenzind, che fu il suo primo grande successo letterario, sposa Maria Bernoulli e si trasferisce a Gaienhofen sul Lago di Costanza. Qui, nella solitudine della campagna nascono i suoi tre figli. Nel 1911 fa un viaggio nell'Asia orientale. Dal 1912 Hesse vive a Berna. Nel 1919 pubblica il famoso romanzo Demian. Senza la famiglia si trasferisce nello stesso anno a Montagnola (Ticino). Divorzia dalla mia prima moglie e sposa nel 1923 Ruth Wenger. Der Steppenwolf (Il lupo della steppa), probabilmente la sua opera più famosa, viene pubblicato nel 1927 per il suo 50mo compleanno.Nel 1931 si sposa per la terza volta con Ninon Dolbin, nata Ausländer. Nel 1924 Hesse diventa cittadino svizzero. Ancora durante la seconda guerra mondiale pubblica la sua opera programmatica: Das Glasperlenspiel (Il giuoco delle perle di vetro, 1943). Nel 1946 gli viene assegnato il premio nobel per la letteratura. Muore il 9 agosto 1962 a Montagnola.