6/27

Dopo un anno divenni allievo di un seminario teologico, imparai a scrivere l'alfabeto ebraico, ed ero già vicino a comprendere che cos'è un dagesch forte implicitum, quando improvvisamente scoppiarono nell'intimo mio delle tempeste, che provocarono la fuga dal collegio, la punizione del carcere duro ed il congedo dal seminario.Per un po' di tempo mi sforzai di portare avanti i miei studi in un ginnasio, ma anche lì il carcere e l'espulsione furono la fine di tutto. Poi per tre giorni fui apprendista da un commerciante,dal quale fuggii scomparendo per alcuni giorni con grande preoccupazione dei miei genitori. Feci per sei mesi l'aiuto di mio padre, poi per un anno e mezzo l'assistente in un'officina meccanica e fabbrica di orologi da campanile.